I frutti e le verdure più sottovalutati

cloudfront.net

Melanzana
Anche se potrebbe sembrare una verdura, in realtà è considerata un frutto. La melanzana ha un ricco colore viola ed è originaria dell’Asia meridionale e del Sud Africa. Alcuni dei suoi vantaggi sono il basso contenuto di calorie e di sodio. Contiene fibre alimentari, potassio e vitamine del gruppo B. Se includete le melanzane nella vostra dieta regolare, alcuni dei benefici sono:

– Miglioramento della salute del cuore
– Previene il cancro
– Migliora la salute delle ossa
– Aumenta la funzione del cervello

cloudfront.net

Zucchine
Come la melanzana, la zucchina è considerata un frutto. È abbastanza versatile da essere mangiata cruda o cotta, ma se ha un sapore amaro è meglio non consumarla. La zucchina è ricca di vitamina C e A, potassio, fibre e folato. Per coloro che seguono la dieta keto, la zucchina è keto friendly poiché contiene meno di 5 carboidrati netti.

– Ridurre il rischio di ictus
– Ridurre la pressione alta
– Abbassare il colesterolo
– Aiutare nella perdita di peso

Carote
Le carote sono un ortaggio a radice amato dai coniglietti. Dovrebbero essere amate anche da voi per molte ragioni. Sono ricche di fibre, vitamina K1, potassio, fibre e antiossidanti.

– Miglioramento della salute degli occhi
– Perdita di peso
– Abbassare i livelli di colesterolo

Cavolo rosso
Il cavolo rosso possiede foglie colorate in una tonalità rosso scuro e viola. Il cavolo rosso è ricco di vitamine e minerali come il folato e la vitamina C. Ha grandi dosi di vitamina C, in tempi come questi può essere un grande booster immunitario.

– Antiaging
– Cuore sano
– Lotta contro il cancro

Menzione speciale:
Funghi:
Il fungo non è né un frutto né un vegetale. Sono in realtà un fungo. Questo può sembrare disgustoso, ma se si guarda oltre il dettaglio del fungo – i funghi sono un’eccellente aggiunta a una dieta sana. Sono ricchi di proteine e fibre, che aiutano a sostenere il sistema immunitario e a prevenire i danni alle cellule e ai tessuti.

Gli esperti di salute raccomandano di mangiare 5 funghi al giorno per evitare di ridurre il rischio di malattie neurologiche in futuro.

ANNUNCIO

Ti potrebbe anche piacere